Holcim Italia e Holcim Aggregati Calcestruzzi: la necessità di garantire continuità aziendale in Italia rende necessaria una ristrutturazione

19 Maggio 2016
 
 
 
 

COMUNICATO STAMPA

 

Zurigo - Merone, 19 Maggio 2016 - La difficile situazione dell’industria dei materiali da

costruzione, caratterizzata da una debole domanda e da continue pressioni sui prezzi

ha messo in gravi difficoltà economico-finanziarie tutti gli operatori del settore. Le

previsioni di mercato non lasciano intravedere una chiara inversione del trend nel

medio-breve periodo, se non nei termini di una debole ripresa che interesserà in misura

diversa solo alcuni comparti del settore.

In tale delicato contesto, Holcim Italia e Holcim Aggregati Calcestruzzi, dopo le

precedenti ristrutturazioni occorse negli ultimi anni e dopo un attenta analisi del mercato

attuale e dei futuri sviluppi hanno deciso di avviare un ulteriore progetto di

ristrutturazione aziendale al fine di recuperare la competitività nel mercato e garantire la

sostenibilità economica aziendale.

Le OOSS dei lavoratori sono già state informate per l’avvio delle procedure previste

dalle norme di legge nel rispetto del dialogo sociale

Questo piano di ristrutturazione avrà inevitabili ricadute occupazionali. L’Amministratore

Delegato, Lucio Greco, sottolinea: ‘Il nostro primo pensiero è rivolto ai colleghi che

perderanno il posto di lavoro e che si sono impegnati per le nostra azienda. E’ stata una

decisione molto difficile ma purtroppo inevitabile in questo contesto. Vogliamo e

dobbiamo mantenere la nostra presenza industriale nel medio e lungo periodo in Italia

con una rete di impianti competitivi e strutture efficienti.

 

Contact: Salome Ramseier, Head of Communications Central Europe West,
+4179 254 53 12
salome.ramseier@lafargeholcim.com