Sant'Anna Como

 

La Struttura Sanitaria di nuova concezione, sorge in località Tre Camini, nel Comune di S.Fermo della Battaglia, alle porte della Città di Como. Si tratta di una delle opere più importanti di questi anni, realizzate e in realizzazione nella Provincia di Como.
Nato intorno al concetto secondo il quale il cittadino deve essere al “centro del sistema sanitario” il nuovo complesso ospedaliero, oltre ad un occhio di riguardo verso le nuove tecnologie,pone notevole attenzione alle esigenze di personalizzazione, umanizzazione, comfort e sicurezza delle prestazioni sanitarie.
Cinque piani, di cui uno interrato, per 4 diramazioni. Il tutto inserito in un contesto naturale ricco di aree verdi, incrementate con la piantumazione di idonee essenze a basso tasso allergologico. L’intero compendio del nuovo ospedale occupa 22 ettari di terreno con una superficie di circa 80.000 mq.

Stonehenge lariana
Il nuovo Sant’Anna restituisce alla città di Como reperti archeologici rinvenuti nell’ambito degli scavi per la costruzione dell’ ospedale. Si tratta di ritrovamenti databili tra il V e il VI secolo a.c. : il cerchio ritrovato ha un diametro di circa 70 metri, e ricorda il paesaggio archeologico ritrovato  nei pressi di Newgrange in Irlanda. E’ stato confermato che si tratta di una struttura utilizzata per lo studio della volta celeste e sembra essere la scoperta più importante, sul fronte dell’archeologia, in tutto il territorio della provincia comasca e unica in Italia.