Open Day 2008 - un breve bilancio e qualche dato a consuntivo.

23.05.2008
 

Merone


A ridosso dello svolgimento dell'Open Day dell'Unità Produttiva Cemento di Merone svoltosi lo scorso 18 Maggio, Holcim (Italia) fa un breve bilancio sulla giornata.

Visita guidata al processo produttivo del cemento - la cisterna

Sono stati 1.950 i visitatori che domenica 18 Maggio, nonostante l'incessante pioggia, hanno partecipato all'Open Day dell'Unità Produttiva di Merone e profonda è stata la soddisfazione dei dipendenti per essere riusciti ad accoglierli trascorrendo insieme, ancora una volta, una giornata all'insegna dell'apertura.
Il profilo dei visitatori
Dei 1.950 visitatori, dal sistema di accreditamento predisposto in ingresso e dal questionario distribuito in uscita, risulta che 400 sono stati bambini e ragazzi fino a 17 anni (minori di 3 anni per il 17%, 4-8 anni per il 41%, 9-14 anni per il 36%, 15-17 anni per il 6%).
Del totale dei visitatori si è trattato per il 60% di abitanti delle comunità locali di cui il 44% residenti nei comuni confinanti (per il 21% a Merone); per il 14% di dipendenti e per il restante 26% di altre categorie di stakeholder come clienti, fornitori, ONG, istituzioni locali e media. Molti gli ex dipendenti i quali sono apparsi desiderosi di vedere i cambiamenti realizzati in fabbrica e soprattutto di cogliere l'opportunità di incontrarsi nuovamente nella cornice di quello che è stato il luogo di lavoro di una vita.
Il 45% dei visitatori aveva già partecipato alla prima edizione dell'O pen Day dell'Unità Produttiva di Merone.

La soddisfazione
L'affluenza, dall'apertura dei cancelli avvenuta come da programma alle ore 10.30, è continuata ininterrottamente fino alle 18.30, nonostante il maltempo con momenti di pioggia incessante. Sono stati registrati dei picchi nella mattinata verso le 11.30 e nel pomeriggio sia verso le ore 15.00 e ancora alle 18.00, cioè al termine delle cresime e delle comunioni che si svolgevano nella stessa domenica presso alcuni comuni limitrofi.
Complessivamente la soddisfazione superando le aspettative della giornata, espressa su una scala 1-5, ha registrato il 4,14 tanto che il 98% dei visitatori ha dichiarato che non solo consiglierebbe la partecipazione ma tornerebbe ad un prossimo Open Day. In particolare, rispetto al programma della giornata di quest'anno risultano essere state particolarmente apprezzate:

  • Per il 57% la Visita guidata al processo produttivo del cemento che ha richiesto mediamente un'ora affinché i colleghi della Produzione (28 persone) potessero illustrare le varie fasi del processo produttivo del cemento.
  • Per il 8,5% l'Area Esperti ove sono stati allestiti quattro punti informativi con colleghi (5 persone) pronti a rispondere a domande di dettaglio sul "Cemento come prodotto strategico"; " Sicurezza e Salute nei Luoghi di Lavoro"; "Impatti ambientali" e " Ripristini ambientali di cave e miniere". In questo contesto sembra aver suscitato particolare attenzione il punto informativo sulla "Sicurezza e Salute nei Luoghi di Lavoro" ove erano esposti i diversi DPI ovvero i "dispositivi di protezione individuale" necessari per svolgere determinate attività in sicurezza.
  • Per il 6,8% l'Area Bambini in cui sono da segnalare i laboratori, suddivisi in 3 fasce di età (fino a 3 anni; 4-8 anni e 9-14 anni), dove i bambini hanno realizzato costruzioni con i più diversi materiali dando vita a dei coloratissimi plastici di città.
  • Per il 6,2% l'Area Storica.

Il 21% dei visitatori ha altresì espresso il gradimento per più di uno dei sopra citati ambiti.

"I numeri che qualificano la partecipazione a questa terza edizione dell'Open Day, iniziativa nata nell'ambito del percorso avviato nel nome dello sviluppo sostenibile, ci rendono particolarmente soddisfatti e ci convincono del fatto che è nell'a pertura che si fonda la costruzione di valore sostenibile" - commenta Manuela Macchi, Head of Sustainable Development di Holcim (Italia) S.p.A.. "Siamo particolarmente orgogliosi del numero di visitatori, il più elevato registrato in Italia nella settimana Europea del Cemento - Porte Aperte 2008 - promossa da CEMBUREAU e AITEC, e di aver soddisfatto e superato le aspettative dei nostri ospiti. Ma soprattutto, ancora una volta, siamo lieti di aver lavorato in squadra con forza, azione e passione per raggiungere questo obiettivo".