Dismissione teleferica e disponibilità al dialogo

09.11.2016

Merone, 09 Novembre 2016 - Holcim (Italia) attende l'individuazione dell'interlocutore unico e conferma la sua disponibilità al dialogo.

In merito a quanto letto nell'articolo pubblicato da La Provincia in data 5 Novembre u.s. in riferimento allo smantellamento della teleferica, Holcim (Italia) intende specificare che ha già avviato le procedure per ottenere le autorizzazioni allo smantellamento della teleferica, consapevole che il processo amministrativo non sarà semplice.

In particolare nel mese di Aprile ha inviato al Comune di Merone la proposta di agire come coordinatore con gli altri Comuni coinvolti.

Non avendo ricevuto indicazioni, durante l'estate l'azienda ha presentato le richieste ai singoli Comuni.

In seguito sia l’Amministrazione Provinciale di Como che la Sovrintendenza del Ministero dei Beni Culturali, su sollecitazione dei Comuni coinvolti, hanno richiesto di individuare un unico SUAP competente. Pertanto Holcim (Italia) è in attesa dell'individuazione dell'interlocutore di riferimento.

L'azienda ribadisce la sua totale disponibilità al dialogo nella persona dell'Amministratore Delegato Lucio Greco, restando convinta di aver sempre ottemperato agli impegni assunti nelle convenzioni sottoscritte.